links for 2007-09-05

10 commenti su “links for 2007-09-05”

  1. questa poi? Suz, se usi pure la versione taroccata senza AT&T non costa più 2000$! 🙂
    Sulle ragioni non dico nulla perché non sono un analista finanziario o di marketing. Certo non mi pare facciano una gran figura. Qui c’è un articolo in cui si fa notare che Apple è un marchio di lusso. Non si è mai visto che Louis Vuitton abbassi il prezzo (di parecchio, aggiungo io) dopo 2 mesi dall’uscita di un nuovo prodotto.

  2. luca: diciamo che e’ una cosa che riconoscono tutti, anche i fans piu’ accaniti. Soprattutto nei keynote, Apple tende ad “arrotondare” (e’ un eufemismo) i risultati ottenuti.
    Perfino i giornalisti americani ci scherzano su. Lo chiamano “reality distortion field” causato da Jobs.
    In ogni caso era una frecciatina bonaria.

  3. A sentire te la Apple tarocca i dati di vendita, a prescindere dall’iPhone. Hai scritto “as usual”. Come si fa a discutere con uno che si approccia alle discussioni così? Quindi per fare andare bene un’azienda non bisogna vendere, basta taroccare i dati di vendita. Suzuki, tu hai una carogna addosso contro la Apple che non ha ragioni di essere, pur di sostenere le tue tesi strampalate, non suffragate dai dati reali, ti inventi teorie che offendono la tua intelligenza.

  4. Ok. Certo che pero’ un mesetto primo in classifica glielo potevi concedere, a parimerito tra l’altro 🙂

  5. Er Frittata: in verita’ il discorso e’ piu’ ampio e riguarda il mercato statunitense (quasi tutti cellulari non di proprieta’ e forniti dalle compagnie telefoniche agli utenti, libreri di cambiare terminale dopo 1 o 2 anni a seconda dei contratti). In quello scenario – in cui tra l’altro Nokia e’ minoritaria, contrariamente all’Europa – l’1,8% del mercato puo’ sembrare un buon risultato, ma non lo e’.
    Ma in ogni caso stiamo a vedere e attendiamo Natale, periodo critico. Oggi sicuramente la Apple tirera’ fuori cifre spaventose (e taroccate as usual) di vendita, ma mi fido di piu dei dati di AT&T.
    A gennaio credo le previsioni potranno essere ragionevoli.

  6. Beh, dal tuo post s’intuisce (il post e’ tronco) che nella sua categoria (cellulari) fosse in fondo alla classifica o giu’ di li mentre invece fa a “sportellate” con il primo della classifica: l’LG Choccolate anch’esso all’1,8%.
    .
    Per quanto riguarda la previsione annuale mi sembra che iSupply la sviluppi tenendo in conto tutti i principali creiteri del caso e non solo basandosi sulle vendite del primo mese. Ovviamente hanno tenuto in conto che l’hype puo’ avere influenzato il dato di Luglio e comunque hanno fatto una previsione di lungo periodo che anche secondo me e’ ottimistica.

  7. Er frittata: ho linkato la news ma ho letto per primo il report di isuppli. E confermo quanto scritto: le performance di vendita dell’iPhone, nel suo mercato di riferimento (cioe’ quello dei cellulari) sono scarsissime.
    Detto questo, isuppli fa una previsione annuale di vendita basandosi sulle vendite del primo mese. Secondo me e’ completamente sbagliata perche’ l’iPhone ha avuto una “condotta” sul mercato assolutamente diversa dagli altri cellulari (che vengono venduti con regolarita’ durante un tasso di tempo piuttosto lungo), cioe’ un boom nei primi giorni e vendite non esaltanti in quelli successivi. Classica condotta da prodotto Apple, insomma, con i fans che affollano i negozi nelle prime settimane.
    .
    Pero’ io il conto lo farei sulle vendite medie, cioe’ valutando quanto vende l’iPhone dal secondo mese in poi (rendendo marginale il dato ammazza-statistiche dei fans) e solo allora tirandone fuori una previsione sensata.
    .
    Di certo, tenendo conto che i dati di isuppli contemplano anche il boom iniziale, le vendite dell’iPhone sono bassissime. Cioe’ nel mese di luglio sono stati venduti meno iPhone che LG Chocolate (telefono tremendo). Insomma, il dato dell’1,8% del mercato mensile parla da se’.

  8. Non so se sia uno scoop ma Veltroni sul suo Twitter ti ha messo tra i suoi link (si dice così?). Comunuqe sei tra le immaginine a destra subito dopo la bindi.
    Ne sei fiero?

Lascia un commento