Sono triste per Natale – aka “mille motivi per cui detesto le Feste”

A quanto pare – e la ricerca è seria – gli addobbi natalizi danno problemi con il segnale Wi-Fi, riducendolo fino al 25 percento.

Non confermata, invece, la notizia secondo cui i pastorelli del presepe consumano i cavi Ethernet e si ubriacano sbevazzando il toner nero della inkjet, scambiandolo per Guinness. Ma c’è da farci un pensierino.

9 commenti su “Sono triste per Natale – aka “mille motivi per cui detesto le Feste””

  1. Magari se faccio girare le palle dell’albero aumento le folate di vento a pro della rete wireless.. che qui, per inciso, e’ decisamente out of reach.
    Spero che uno dei Re Magi porti oltre a incenso e mirra anche un po’ di banda =)

  2. Giuro che mi sono messo in rete per cercare una notizia simile, giacché a casa mia ultimamente il wireless va e viene come la spinta di Giuseppe Pancaro. Maledetti addobbi!

  3. azz! allora niente addobbi, tanto non li faccio quasi mai…
    si potrebbe provare con gli addobbi in fibra ottica, chissà che non aumentino le prestazioni… in quel caso faccio qualche chilometro di addobbi e mi becco l’ADSL! 😛

  4. Invece i miei pastorelli purtroppo non si interessano alle contadinelle di passaggio ma si interessano alle loro pecore… bleah..

  5. Un motivo in più per non fare addobbi o altro…
    I miei pastorelli del presepe si limitano a fare i porcelloni con le contadinelle di passaggio davanti alla grotta, circondandole “d’affetto”. ^^

Lascia un commento