V for Veltroni

Se c’è qualcuno che non si è ancora convinto che Walter Veltroni non è il più grande comunicatore della storia della Sinistra, ecco l’ultima chicca: ieri ha lanciato la sua campagna per la rielezione a sindaco e il suo nuovo logo, assolutamente ispirato a "V for Vendetta".

Giuro che la tentazione di partire da Torino e andare giù ed aiutarlo in campagna elettorale è fortissima, già solo per la citazione.

7 commenti su “V for Veltroni”

  1. Odio Veltroni, è solo un ipocrita. A Roma non si vive più per colpa sua. E dire che nel 2001 l’avevo votato.

  2. Scusa, sicuramente sono io che sono un po’ zucchina, ma tu intendevi proprio scrivere: “Se c’è qualcuno che non si è ancora convinto che Walter Veltroni NON è …”? Perchè sospetto ti sia scappato un “non” più del voluto.

  3. In realtà Veltroni è Diana. Strappategli la faccia e gli troverete la pelle verde, le pupille verticali ed un topillo incastrato fra i molari.

  4. vabbe sembra anche la v di visitors….
    il telefilm coi lucertoloni di gomma….

Lascia un commento