19 commenti su “Come non detto”

  1. ciao a tutti. Io non credo nemmeno che siano da considerare i brogli elettorali perché Berlusconi ne denuncia 500 mila ma in essi vi sono voti del centrosinistra… Piuttosto bisognerà vedere come in questi anni la sinistra governerà. Se farà ciò che dice senza aumentare le tasse. Io credo che già il ritiro delle nostre truppe dall’Iraq sia un grandissimo passo avanti.
    In conclusione credo che nè con Prodi nè con Berlusconi in Italia possano avvenire significativi cambiamenti per noi, gente comune.
    Come diceva Beppe Grillo non si sa se votare merda fredda o merda un poco meno fredda.

  2. Mario, eravamo avanti di 5 o 6 punti perfino nei sondaggi di stamattina!
    Non è certo colpa di Prodi. Evitiamo di farci prendere dallo sconforto: è esattamente quello che la destra vuole. Bisogna dare una prova di unità.
    Poi nel 2011 (o prima, mi sa) candidiamo Veltroni e dilaghiamo.

  3. Bravo Prodi, bel leader della minchia: eravamo in vantaggio di 5-6 punti almeno il mese scorso e mo’ siamo ridotti a vincere di soli VENTIMILA voti alla Camera, lasciando perdere il Senato dove vabbe’, i vecchi democristi rincoglioniti votano ancora “contro i rossi”, si sa. Io l’ho votato ma turandomi il naso…e adesso questo va pure in piazza a fare il pirla vantandosi di aver vinto, quando al Senato dovremo stare in piedi portando l’ossigeno a Emilio Colombo o alla Montalcini, sperando almeno di poter portare a casa i deputati dell’Estero, dove siamo in stra-vantaggio. Ma sotterrati, va’. Spero che cada e lo silurino definitivamente quanto prima.

  4. e non è tutto: la destra chiede il riconteggio dei voti, denunciando almeno 500 mila schede annullate a loro… altro che florida…

  5. Scusate, ma certi risultati sono talmente fuori dal normale da essere più che sospetti. Io non mi fido dei sondaggi, ma qui ci sono flussi elettorali tremendi, inspiegabili, regioni dove in un anno il centrosinistra avrebbe perso 15 punti, a fronte di rilevazioni completamente diverse durante tutto il tempo. Scusate, ma non ci credo: basta avere un minimo di esperienza politica per capirlo
    .
    Poi pensate quello che volete. Se qualcuno di destra ha coraggio di cantare vittoria, sapendo benissimo cosa è accaduto, ben venga.
    .
    Il dato è che attualmente siamo in una situazione tragica: pari o un governicchio, indipendentemente dal colore.
    .
    Ed è lo scenario peggiore. Meglio un governo di destra, a questo punto.

  6. diciamo anche che senza tirar dentro brogli, una buona metà degli italiani è troppo attaccata alle sottane del berlusca. Vogliono essere come lui, lui è un MODELLO POSITIVO per metà del paese… io sono convinto di questo. Ho sempre pensato questo, la colpa della deriva del paese è in minima parte imputabile alla classe politica e (purtroppo) in massima parte imputabile all’elettorato

  7. Ma dirigenza o non dirigenza, c’è un oggettivo problema da estirpare… comunque sto preparando le valige anche io. Va al di là di ogni comprensione per me. A questo punto facciamo due Italie, no? Una la molliamo a rendersi ridicola nel mondo e noi dell’unione ci trasferiamo tutti nel granducato di toscana…

  8. Appena hanno iniziato a cantare vittoria, mi è venuto in mente Fede con le sue bandierine… a quanto pare la lezione non è servita a nessuno.

  9. Ci tocca organizzare un pullman diretto in Spagna o verso un paese civile ?

    Sono contento di abitare nell’unico luogo decente del Piemonte, a quanto pare.

  10. suzuki, con tutto l’affetto, ma senza tirare dentro brogli e tentativi di coup: la dirigenza dei partiti del centro-sinistra è da eliminare. estirpare queste vecchie cariatidi capaci perfino di perdere contro il nano di merda. no, dico: contro cinque anni di malgoverno, idiozia, incapacità. è venuto il tempo di cambiare – davvero.

  11. non è possibile. ci sono dati troppo discordanti: com’è possibile che rifondazione, ad esempio, abbia 7.8 al senato e 5.8 alla camera???

Lascia un commento