Chiusi nell’armadio come Tom Cruise

Ok, il titolo non lo capiranno in molti, perché è una inside joke riservata agli spettatori di South Park (ok, ve la spiego: una puntata molto controversa e geniale di South Park fa il pelo e contropelo a Scientology e in una scena si vede il Tom Cruise che per protesta si chiude in un armadio a muro – qui il link al .torrent per scaricare la puntata).

Fatto sta che nei commenti si è appena svolto un flame tra me e una tal Carola, che ha delirato per 7 o 8 commenti sulla questione dell’omicidio di Casalbaroncolo.

Dopo un po’ di tentativi ho capito di avere a che fare con una persona disturbata, infatti si è rivelata essere una militante di Scientology, culto pericoloso, illegale in molti paesi civili e contestatissimo in tutto il mondo per le sue azioni. Per informazioni, basta leggere qui.  

Ovviamente è stata cassata e inibita dal commentare oltre, anche se non ha mancato di inviare ulteriori commenti (rimasti nel backend) a suo supporto, ovviamente firmati con altri nomi (ma IP identico…)

La ragione di questo post è una sola: avvertire tutti di diffidare di Scientology, tenerli lontani il più possibile, minacciarli di denuncia se si fanno molesti e in generale vigilare, vigilare, vigilare. Anche perché pure oggi hanno dimostrato la loro correttezza. Ma è il loro metodo abituale.

Ah, ovviamente la scientologa è pure di destra, ma si sa che l’idolatria per un poco di buono è comune tra Scientology e Forza Italia.

18 commenti su “Chiusi nell’armadio come Tom Cruise”

  1. Quella puntata è bellissima.
    Il pezzo dove si racconta il credo di Scientology andrebbe mostrato agli stessi credenti, magari si fanno due sane risate. 😀
    Peccato che il doppiatore di Chef se la sia presa.

  2. sì, è che non mi ricordo mai i nomi dei vari “alieni” di Scientology: Zavarov, Zagor, Zabov, Zanza, boh mi viene in mente di tutto tranne quello. Ma loro risolverebbero tutto con un bell’elettroshock.

  3. Pietro: ma è un(a) troll solitario, nel senso che la sciroccata di Scientology, Fili e Life sono sempre la stessa persona con lo stesso indirizzo IP.
    Boh, gli do poca corda.
    Don’t feed the Troll. Tanto ci pensa Zabov – o come cacchio si chiama il dio-pacco di Scientology – a punirli per l’eternità! 🙂

  4. Hai fatto bene a intitolarti il blog con un tale appellativo.. e poi se lo dici tu, sarà vero! E si vede, ops…si legge!

  5. allora, questa supponenza nel guardare le serie tv in inglese, come se noi che le guardiamo in italiano fossimo degli esseri inferiori senza cervello SI PUO’ SAPERE DA DOVE TI VIENE? E certo, te e quelli come te vanno ai comizi ma non hanno il cuore di supportare il doppiaggio italiano che è una delle cose che rende meraviglioso il nostro paese, oltre al sole, al mare e ai mandolini!!! 🙂

  6. Fio, ovviamente l’abbiamo vista in inglese: South Park doppiato (nonostante lo sforzo) non ha senso.

    Ed era una PUNTATONA! 🙂

  7. ma l’hai vista in italiano o in inglese? mi chiedo sempre con curiosità *come*, esattamente, facciano a doppiare south park. particolarmente questa puntata, per dire. la canzoncina cantata da r.kelly era sottotitolata o no, per dirne una?

  8. La puntata su Scientology è stata una di quelle che mi ha fatto più ridere in assoluto.

    Quando ho visto a quale panzana di storia della creazione credono all’improvviso, per un istante, le altre religioni (tutte) mi sono sembrate più credibili.

    Mi sono ripresa subito però 🙂

  9. Era ora che la bloccassi 🙂
    Sul mio blog una stronza del genere non avrebbe avuto possibilita’ di commentare, sarebbe stata purgata e bannata nel giro di brevissimo tempo.
    E chi pensa che Suz abbia fatto male, probabilmente e’ cosi’ “Immaturo” da non riconoscere un “troll” della rete.

    Don’t feed the troll.

  10. Basta con queste critiche faziose e di sinistra! Adesso metto sul mio blog un bel bannerino con scritto: “io (cuore) scientology, e voi ciccia!”. Eh, cribbio!

  11. eheheheh la puntata l’ho vista e la consiglio a tutti, e’ esilarante. 🙂
    seguiro’ il consiglio di vigilare, cmq. grazie.

Lascia un commento