Il piacere di saperlo

Per la serie "i cazzi miei non sono interessanti" (e in effetti…), informo l’universo mondo che in questi giorni sono preso da un’agenda decisamente fitta e quindi non sto bloggando tantissimo. Il tasso nazionale di suicidi non aumenterà di certo per questo.

In compenso, ecco un po’ di news sparse, vagamente personali o anche no:

– in questi giorni stanno godendosi il fresco all’ombra della Mole questi due amici (per la precisione lui e lui), con cui tra l’altro si cerca di lavorare. E mi sa che ci si riesce.
Incidentalmente sono persone illuminanti anche nel privato (e uno di loro due ascoltava Falco negli anni Ottanta, come non sentirsi affini? :-)) e il tutto contribuisce a tratteggiare quel meraviglioso concetto britannico che risponde al nome di "icing on the cake".

– dall’iperuranio in cui si era ritirato, riemerge pure lui: l’unico fiore che nessuno ruba per te. Aveva un blog e ora ha aperto un b***, che ovviamente è tutt’altra cosa. Ci credo come alle tre "i" di Berlusconi :-). Gaudeamus, igitur.

– sabato il Toro gioca fuori casa, quindi invece che delirare in curva allo stadio, sarò qui a delirare di "limiti della scrittura" (mai tema fu più a tono) in probabile compagnia di varia gente tra cui Axell, sempre che non abbia "problemi ceramici" da risolvere (non è importante capire la battuta, che è ad uso interno e non fa neanche tanto ridere). A confermare la natura blogante dell’evento, coordinerà il tutto lui. Portate un’amica. Si inizia alle 17.

– dio ci odia e lo puniremo votando un partito laico, ma soprattutto ci odiano i responsabili della ABC, che pretendono che noi si stia senza una puntata nuova di Lost fino al 22 marzo (e tra l’altro la puntata sarà focalizzata sui due coreani: sai che gioia…). Per quella data lì, complice anche una vaga tensione pre-elettorale, potrei aver strangolato quella quindicina di persone.
Insomma, tradotto in termini prosaici: avete rotto, vedete di trasmettere Lost con regolarità, che questo andazzo per cui c’è una puntata, poi due settimane di repliche, poi un’altra puntata, poi altre 3 settimane di pausa e così via, sta facendoci imbufalire.

– per riempire le giornate prive di Lost e per avere un motivo in più per non uscire nel weekend ora che il tempo e la temperatura volgono al bello, ecco che riparte il campionato di Formula 1, giusto questo weekend. Mai come quest’anno ho avuto l’assoluta incertezza sugli esiti e sulle forze in gioco. Ovvero, non si sa (e mi sa che non lo sanno manco loro) se la Ferrari è un’auto a motore o a pedali. Qui si teme la seconda opzione, ma peggio dell’anno scorso non può andare, no?

– la frase del giorno (che ripeterò ad ogni occasione da adesso all’eternità) è "Il Web semantico è inutile ed è sorpassato!" (da pronunciarsi con vago accento alla ispettore Clouseau). Personalmente il Web semantico mi è sempre stato sull’anima, quindi non solo concordo, ma esulto pure un po’. Tiè.

10 commenti su “Il piacere di saperlo”

  1. adesso accade che Derrick si alza in mezzo ai dibattiti e mi dà del tu per poi spacciarsi con gli amici in Canada :-). I tempi cambiano…

  2. conoscevo uno che una volta si è alzato in mezzo ad un dibattito dando del “tu” al suo amicone Derrick..farai quella fine o la stai già facendo? bello il post in cui uno se la tira per le sue amicizie…

  3. Ciao Suz, volevo ringraziarti per la partecipazione all’incontro di oggi all’Accademia e ti anticipo che ci saranno delle novità in proposito (anche per Axell) di cui ti parlerò presto.
    Grazie ancora.
    RESPECT!

  4. Uno ascoltava Falco e l’altro non ha mai visto Lost… Non abbiamo ancora parlato di questo tra noi, ma ieri mi sei sembrato molto deluso… 😉
    Domani rinuncio al tour. Ma non era per la ceramica. Quella è l’unica cosa che c’è.

  5. per me che sono un Lost-novizio, i core4ani sono tra i personaggi più interessanti. concordo con mela sonica sulla sexytudine della coreana… vedrò di apparirvi sabato… e se no mi potrete localizzare in momenti sparsi nella giornata all’accademia. Gioia e gaudio: il web semantico è morto? Viva il web semantico! :-DD

  6. il Toro gioca fuori casa…ma la fanno vedere su raisat come partita principale.
    indi per cui il vostro delirio blogger fatelo iniziare alle 18.
    w la puntata sui coreani in arrivo!
    a me poi Yunjin Kim l’attrice che fa sun stuzzica assai.
    ed i flashback sui coreani sono sempre stati belli.

Lascia un commento